sabato 3 maggio 2008

Silenzio!

Petruccioli, presidente del cda Rai ed ex (vergognoso) presidente di vigilanza durante i casi Luttazzi-Biagi-Santoro, si è ieri espresso in maniera fin troppo chiara sul nuovo "caso Santoro":



E' nel diritto di cronaca di ogni buon giornalista riportare le dichiarazioni di un personaggio politico così ampiamente seguito come Beppe Grillo.
Che queste siano o meno diffamatorie si stabilisce in ambiti diversi da quello televisivo.
Ma nel momento in cui è consentito sulle reti nazionali all'ex ministro Calderoli di mostrare la sua maglietta con le vignette, a Bossi di parlare di fucili e rivolte armate senza alcun problema, a maggior ragione dev'esser data possibilità ad una persona come Beppe Grillo di fare le sue dichiarazioni, a prescindere dalla loro condivisibilità.
Riguardo le dichiarazioni incriminate io credo che su Veronesi si sia semplicemente data un'informazione che era corretto dare, cioè che la fondazione di Veronesi è finanziata da certe aziende quali Eni, Enel, la maggiore società costruttrice di inceneritori in Europa etc... Poi le conclusioni tratte da Grillo (a parer mio ben condivisibili) riguardo una possibile malafede nelle dichiarazioni di Veronesi sugli inceneritori, sono personali, e come tali al limite ne risponderà Grillo nelle sedi giudiziarie appropriate.
Sul capo dello stato credo personalmente che Grillo sbagli, ma la sola cosa che è stata tramessa da Annozero riguardava una critica sugli "auspici di Napolitano dopo ogni morte sul lavoro". Non mi pare effettivamente un'insulto indecente.

E' chiaro che si sta cercando un pretesto per giustificare la certa chiusura di Annozero nella prossima stagione televisiva.

Secondo me poi il problema reale è scaturito da altre dichiarazioni di Grillo, ben più pesanti di quelle riportate dai telegiornali: nel video sotto riporto il pezzo di trasmissione in cui Grillo dà delle informazioni precise riguardo alcune azioni illecite da parte di nomi grossi dell'economia e della finanza.

Annozero è una trasmissione scomoda perchè, che lo faccia bene o male, porta ad una fetta ampia di pubblico questioni note solo a pochi, perchè ad esempio è la sola che ha trattato in maniera approfondita la questione Telecom. Non ci dev'essere informazione su questi fatti, assolutamente, è come per le mafie, hanno bisogno del silenzio. Annozero è una trasmissione scomoda sia per la politica che per i grandi potentati economici, che poi sono quelli che influenzano e controllano la politica.

11 commenti:

Nicole ha detto...

Eh, sì: Santoro è stato accusato di fare un uso della televisione pubblica vataggioso per Grillo! A me è sembrato che cercasse di avvantaggiare l'informazione!

Però su una cosa non sono d'accordo: Beppe non è un personaggio POLITICO, checchè se ne dica. Lui è un comico, e adempisce ad uno dei ruoli che spettano o dovrebbero spettare, a quei personaggi che un tempo erano chiamati Artisti: devono essere i nostri obbiettori di coscienza.

Nicole ha detto...

E sia scambio di link!
Ma penso che ti avrei aggiunto comunque, dopo aver visto la tua ambasciata.

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Ho dedicato anch'io un articolo a questo argomento che secondo me è un altro caso di vergognosa ipocrisia! Quello che fa paura non sono gli insulti, ma il fatto che vengano conosciute da un pubblico più vasto, questioni importanti. Anche perchè ormai la televisione fa talmente schifo che sembra impossibile scandalizzarsi ancora.

il Russo ha detto...

Abbi pazienza, però il cancronesi coniato da Grillo é di una miseria umana da far vomitare.
Ho conosciuto persone che hanno beneficiato degli studi delle cure di Veronesi (e tu sai cosa bisogna avere per ricorrere ad esse) e giustamente ogni volta che sentono parlare di Grillo va loro il sangue alla testa, le capisco e dò loro ragione.
Una cosa del genere é inaccettabile, e te lo dice uno che per Santoro aderì alla stagione dei girotondi.

Nicole ha detto...

Certo, Russo, proprio perchè hanno beneficiato delle sue cure si devono incazzare il doppio!!!
come, Veronesi, un uomo che ha dedicato la sua vita alla lotta del cancro, si vende per un gruzzolo di soldi e dice che gli inceneritori non sono dannosi??

mas ha detto...

Sei stato aggiunto nel nostro elenco di COLLABORATORI/SOSTENITORI con molto piacere...

grazie per il sostegno

A presto!

Daniele Verzetti, Rockpoeta ha detto...

Notizie scomode.

Solo una tiratina d'orecchie a Grillo per la reazione sui redditi on line e per come il suo blog spesso non sia così democratico come vuol far credere.

Anche lui non è proprio un santo... Certo sicuramente molto meglio di quei "Signori" di cui ha parlato nel filmato di you tube.

Satira Danzante ha detto...

Se fossimo stati in Francia, si sarebbe creato un "caso Sgarbi".

Se fossimo stati in Germania, avrebbero convocato Santoro per proporgli un posto al governo.

Se fossimo stati in Spagna, avrebbero dato a Santoro la presidenza della Rai togliendola dalle mani dei partiti

Se fossimo stati in Inghilterra, Annozero sarebbe stato solo uno dei tanti programmi informativi SERI.

Se fossimo stati negli USA, Petruccioli si sarebbe dovuto dimettere immediatamente e lo avremmo probabilmente trovato il giorno dopo a Central Park a dar da mangiare ai piccioni.

... se fossimo stati in un PAESE LIBERO E DEMOCRATICO, mi sentirei meno schifato di essere italiano.

Estis ha detto...

Aggiunto allo scambio link ;-)

Davide Cunsolo ha detto...

ciao! dai un'occhiata al mio blog..se ritiani sia grave quanto lo ritengo io parlane anche tu...accendiamo i riflettori!

Elia Banelli ha detto...

Sono pienamente d'accordo. Superati i preliminari, le consultazioni e la formazione di governo, trascorso qualche mese di ordinaria amministrazione, cominceranno a mettere le mani in pasta dappertutto.
Anno Zero sarà uno dei primi sul banco degli imputati. I pretesti li hanno già trovati, a breve si passerà all'azione.