mercoledì 23 luglio 2008

Senza denti

Il Lodo Alfano è legge (qui il testo del ddl).
Rappresenta l'ultimo calcio nei denti della democrazia italiana, che a dire il vero non ha mai sfoggiato un sorriso scintillante, ma che ora si ritrova vergognosamente sdentata.

La Costituzione si ritrova volgarmente violentata da questa legge ordinaria, che è chiaramente ed esplicitamente incostituzionale (art. 3 "la legge è uguale per tutti"); spero solo che venga dichiarata apertamente da chi di dovere questa sua incostituzionalità, senza se e senza ma, e che venga bloccata la legge, come già avvenuto per il Lodo Schifani.

In questa triste giornata però vorrei riproporvi questo video ormai storico, con la protesta di Piero Ricca che oggi mi riempie di una desolazione assoluta.

16 commenti:

Pape Satan Aleppe ha detto...

Ah, ma fu Ricca a dire quelle parole al beneamato?

Prefe ha detto...

fu quell'episodio a rendere famoso ricca!

Franco ha detto...

Temo proprio che non dichiareranno incostituzionale un bel niente...
A proposito vorrei sentire la vostra opinione sull'intervento in aula in occasione delle dichiarazioni di voto della Finocchiaro. A me stranamente non è dispiaciuto.

articolo21 ha detto...

In Italia di incostituzionale non c'è più nulla. La creatività è andata al potere. Peccato che non sia quella che a tutti noi piace di più.

Giovanni Greco ha detto...

Cosa ne pensi del "Lodo Alfano"?
Dillo su:
[Re]write di Giovanni Greco
http://www.giovannigreco.eu

Alessandro Tauro ha detto...

Ho scritto il mio ultimo post sul lodo Alfano.
Ho parlato del provvedimento, di come nasce come principio l'immunità PARLAMENTARE (non per il governo) e le varie normative in vigore nei diversi paesi europei.
Mentre scrivevo mi è salita la solita rabbia crescente. Stavolta però si è ammorbidita aggiungendo le dichiarazioni di Belisario (IDV) e della Finocchiaro (PD), che per una volta tanto mi trovo a condividere! (EVENTO!!!)

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Meno male che silvio c'è.
Non hanno più vergogna di niente...che schifo.

Alessandro Tauro ha detto...

@ franco: effettivamente per una volta tanto mi sono ritrovato d'accordo al 100% con la Finocchiaro. Non me lo sarei mai aspettato! Oserei dire che ho gradito anche parecchio il richiamo negativo alla deriva presidenzialista!

alfa ha detto...

Mamma mia che triste capitolo della nostra storia... :-/

BC. Bruno Carioli ha detto...

Ora Silvio è legalmente un fuorilegge.

Cesco ha detto...

Ciao, passo a trovarti in ritardo a causa di problemi tecnici, e raccolgo con piacere il tuo invito.

Sull'ultima bravata di Berlusca che da un colpo di mazza definitivo sull'articolo che riguarda l'uguaglianza di fronte alla legge, direi che si è discusso in lungo e in largo e il video che hai postato riflette un'Italia mai scomparsa: quella del "lei non sa chi sono io".

Pellescura ha detto...

Un olo grido: Buffone!!

Crocco1830 ha detto...

Sinceramente mi aspettavo un un richiamo costituzionale da parte di Napolitano. Non c'è stato.
Da Berlusconi ed il suo dovevamo aspettarcelo. Ma se nemmeno il presidente della Repubblica lancia neppure un gemito, siamo davvero messi molto male.
P.S.: ok per lo scambio link. Ciao.

il Russo ha detto...

o.t. Un grazie veramente di cuore per aver testimoniato la tua vicinanza in un momento per me speciale, non so come vista la rivoluzione che mi aspetta, ma spero di continuare a meritare la tua amicizia nella blogosfera con il mio piccolo spazio di Resistenza.

Alessandro ha detto...

In segno di protesta contro questa ennesima legge vergogna ho creato un banner che ho chiamato "LORO NON SONO DIVERSI DA NOI".

Spero che arrivi prestissimo il Referendum, dato che Napolitano "ronfa" e firma tutto...
A causa di questo le leggi dobbiamo annullarcele noi! Cose dell'altro mondo...
Ciao, a presto.

Elia Banelli ha detto...

Purtroppo il Capo dello Stato l'ha firmato. Adesso bisognerà attendere il parere della Consulta, che a differenza del Csm, può emettere pareri d'incostituzionalità, come fecero con il lodo Schifani nel 2004.
Speriamo bene.